Il Marketing Plan: lo strumento della pianificazione

marketing plan

Il Marketing Plan è un documento di pianificazione, indispensabile per fissare e condurre tutte le decisioni di intervento sul mercato.

Il piano di marketing rientra nella fase di pianificazione del flusso di Management e può essere pensato su tre livelli:

Sebbene non esista una modalità standard per redigere un marketing plan, è possibile elencare una serie di elementi che non possono assolutamente mancare.

Vediamo quali sono le fasi principali di un piano di marketing.

Fase 1: l'analisi

Tutto parte da un’attenta ed accurata analisi. Esistono diverse metodologie di approfondimento degli ambienti di mercato, ma la più nota è l’analisi SWOT.

Strenghts: i punti di forza interni dell’azienda.

Weaknesses: i punti deboli interni dell’azienda.

Opportunities: opportunità che offre l’ambiente esterno del mercato.

Threats: minacce che esistono nell’ambiente esterno del mercato.

 

Per avere un quadro complessivo del mercato di riferimento è opportuno abbinare alla SWOT un’analisi di mercato che tenga conto di:

  • Trend di mercato: ciò che gli utenti cercano di più in un determinato arco temporale.
  • Concorrenti: la concorrenza del settore di riferimento.
  • Buyer Personas: il profilo dei clienti ideali.

Infine, si consiglia di abbinare anche una terza analisi: quella digitale. In questa terza mano di approfondimento si valuta la presenza online della propria azienda e di quella dei concorrenti, al fine di avanzare un’ipotesi di strategia online.

Fase 2: gli obiettivi

Dopo aver riassunto il quadro complessivo emerso dall’analisi è possibile focalizzarsi sugli obiettivi.

Prima di tutto è fondamentale distinguere gli obiettivi di marketing da quelli di comunicazione. I primi sono relativi alle necessità commerciali dell’azienda, i secondi dipendono dai primi e sono a supporto di questi.

 

In generale, tutti gli obiettivi dovrebbero essere definiti secondo la metodologia SMART:

Specific – specifico

Measurable – misurabile

Achievable – raggiungibile

Realistic – realizzabile

Time based – organizzato in un arco di tempo ben preciso

 

Gli obiettivi saranno monitorati attraverso le opportune metriche.

Fase 3: la strategia

Sulla base dell’analisi e degli obiettivi stabiliti sarà possibile individuare gli strumenti di marketing da utilizzare. Per un ottimo risultato si consiglia di integrare gli strumenti di marketing offline con quelli online.

 

La strategia è composta dagli strumenti di marketing necessari a conseguire gli obiettivi prefissati. Non esistono strategie predefinite: ogni brand, sulla base della propria analisi e dei propri obiettivi, svilupperà la sua strategia totalmente personalizzata.

La capacità di un buon marketer dovrebbe essere quella di svolgere un’accurata analisi e, di conseguenza, di saper scegliere gli strumenti adeguati a supporto degli obiettivi.

Fase 4: il budget

Infine, in base alla strategia pensata per la campagna, si indica un budget previsionale. Infatti, ogni strumento ha un costo relativo anche alla durata di utilizzo.

 

chiedimi una consulenza

veronica@socialrealize.com

+39 388 143 9610

chiedimi una consulenza

veronica@socialrealize.com

+39 388 143 9610